Sicurezza: meglio allarme perimetrale e telecamere spia

Ad oggi il mercato dei sistemi di sicurezza per case e negozi e di video-sorveglianza si è notevolmente arricchito, così che è possibile scegliere fra diverse tipologie di sistemi di sicurezza, a seconda delle proprie esigenze e del proprio budget.

Una delle grandi domande che ci si fa quando si deve optare per il sistema di sicurezza è: meglio scegliere l’allarme perimetrale o optare piuttosto per le classiche telecamere nascoste?

Innanzitutto vediamo la differenza fra i due sistemi. Le telecamere nascoste funzionano nel modo più classico: un sistema di telecamere magari ad infrarossi, per vedere anche nel buio, che sono appunto celate in varie zone della casa. Le telecamere nascoste sono di dimensioni più piccole di quelle classiche per poter essere agevolmente celate, ma possono essere altrettanto potenti, dipende dal modello.

Differente è invece un allarme perimetrale, che consiste nell’allarme che viene installato appunto, come da nome, sul perimetro della casa. Questo significa che può essere esterno alla casa oppure comprendere anche il giardino, e in sostanza si attiva al semplice passaggio di un intruso, nel momento in cui sia acceso. Questo tipo di sistema non solo segnala la presenza di un intruso ma incentiva anche la loro fuga perché attiva un segnale sonoro.

In genere l’antifurto perimetrale viene utilizzato se si deve sorvegliare uno spazio estremamente ampio (pensiamo ad esempio ad una scuola, ad un magazzino, ad un’azienda, ad una casa con un parco di grandi dimensioni). In tutti questi casi, quando l’area da tenere sotto controllo è oggettivamente grande e munirsi di un grosso numero di telecamere sarebbe scomodo e dispendioso, ecco che la soluzione migliore può essere quella dell’allarme perimetrale. Il tipo di allarme poi può segnalare l’intrusione anche direttamente alla Centrale Operativa la quale può inviare un’allerta alle guardie giurate, oltre che al proprietario dell’abitazione che subito rileva l’intrusione.

L’antifurto perimetrale ha i suoi vantaggi: è sempre in funzione, anche se ci si allontana di casa per un certo periodo; protegge bene la casa grazie alla tecnologia infrarossi che rileva ogni tipo di intrusione; è disponibile anche nella modalità senza fili e non ha limiti di uso.

Tuttavia questo tipo di allarme si sposa meglio con le grandi proprietà e quando si deve tenere sotto controllo uno spazio veramente ampio, negli altri casi è meglio optare per la soluzione classica delle telecamere nascoste che possono rilevare facilmente un’intrusione, senza spendere troppo come avviene per l’acquisto di un allarme a perimetro.

Se si opta per il classico sistema di video-sorveglianza con le telecamere, bisogna però assicurarsi che esse siano a visione ad infrarossi e che consentano una buona visione notturna. Le video-camere nascoste da esterno possono costare anche molto se sono dotate di una visione ad infrarossi, e questo può fra lievitare il costo del sistema di sicurezza. Ecco perché conviene farsi fare dei preventivi di entrambi i tipi di allarme, in modo da essere del tutto sicuri che, nella concretezza, uno sia più conveniente e sicuro rispetto all’altro.

La soluzione ideale, volendo, è l’integrazione del sistema di video-sorveglianza e di quello perimetrale, ma non sempre il budget è sufficiente.

Leave a Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *