Quali film ha fatto Zac Efron

Tra i giovani attori più in vista dell’ultimo decennio c’è sicuramente Zac Efron, che ha appena compiuto 31 anni e ha vissuto un’estate da protagonista col film Mike & Dave. La sua carriera è iniziata su Disney Channel dove impersonava Troy Bolton protagonista nella serie High School Musical. Ma da allora molta acqua è passata sotto i tempi.

Efron non ha nascosto il desiderio di interpretare ruoli più maturi, ma per adesso sembra essersi adattato alle richieste delle major partecipando quasi sempre in ruoli da commedia, sfruttando l’accendente presso il pubblico femminile, anche se ormai non lo si può definire più un ragazzo, ma un uomo maturo.

Nel 2013 ha fatto ricorso a delle cure di disintossicazione da alcol e abuso di sostanze. Ha avuto due lunghe relazioni note. Una con la collega Vanessa Hudgens, durata fino al 2010. L’altra con Sami Mirò, modella.

Diversi suoi film sono stati bocciati dalla critica, ma non certo per colpa di Efron, quanto per il fatto che Hollywood tende a incasellare gli attori in un ruolo e farli rimanere lì per sempre. Ha reso molto meglio in ruoli drammatici, non necessariamente come protagonista. Tra i registi con cui ha lavorato ci sono grandi nomi come il da poco scomparso Garry Marshall, re della commedia, con il quale ha girato “Capodanno a New York” in un ensemble cast di tutto rispetto e Richard Linklater. Nel 2017 è prevista l’uscita del film dedicato a Baywatch nel quale può mettere in mostra il suo fisico.

Ecco la filmografia di Zac Efron in pillole

2007: Hairspray di A. Shankman con John Travolta, film musicale in linea con gli esordi in High School Musical.

2008: Me and Orson Welles, un’interpretazione drammatica, di Richard Linklater (regista tra i migliori dell’ultimo decennio).

2009: 17 again, forse il suo film più famoso con la star di Friends Matthew Perry.

2010: Burr Steers lo rivuole per “Segui il tuo cuore”, in cui Zac mostra sensibilità in un film delicato e intimista.

2011: Garry Marshall lo dirige, tra gli altri, in Capodanno a New York.

2012: l’anno della svolta in cui partecipa a ben 4 film tra cui spiccano “Ho cercato il tuo nome” tratto da un bestseller di Nicholas Sparks e The Paper Boy con Matthew McCounaghey.

Nel 2013 già solo Parkland presentato in anteprima a Venezia, in un ruolo drammatico che racconta le ore successive all’attentato a Kennedy (con attori del calibro di Billy Bob Thornton e Paul Giamatti).

Il film di maggior successo al botteghino è stato Neighbors con Seth Rogen (270 milioni di incasso) che ha rilanciato Efron come attore di punta delle commedie, di cui è uscito un meno fortunato sequel. Nonno scatenato ha avuto un bel successo dal botteghino e ha visto per la prima volta Efron misurarsi con un mostro sacro del cinema del calibro di Robert De Niro.

Nel 2017 oltre che in Baywatch è impegnato nell’uscita dell’atteso The Masterpiece, il film biopic di James Franco, con Seth Rogen e Dave Franco, che prevede il cameo di un’icona della tv mondiale come Bryan Cranston.