Mappe per la scuola: ecco i vantaggi

In che modo possono essere utili le mappe scuola?

Per spiegarci meglio e darvi un’idea di come funzionano le mappe scuola, facciamo un esempio tipo. A dover lavorare non sarà solo il tuo ragazzo, ma anche e soprattutto tu. Prova a scrivere su un foglio di carta delle parole chiavi che descrivano il modo in cui tuo figlio vive la scuola e prova a chiedere a lui come vive la scuola, magari chiedendogli la descrizione di un giorno tipo a scuola. Tra le parole chiave potrebbero esserci “tensione”, “noia”, ma anche “felicità” o “soddisfazione”; se proviamo a raggrupparle per tipologia, ci accorgiamo che la scuola non è solo logica e razionalità, ma è anche emozioni e sentimenti. Questo ci indica che a lavorare durante la mattinata a scuola non è soltanto l’emisfero sinistro del cervello, ovvero quello collegato al ragionamento e alla logica, ma anche l’emisfero destro, quello che invece è collegato alle emozioni e alle sensazioni. È chiaro che le nostre emozioni influiscono anche sul ragionamento, soprattutto nel caso in cui si parli di sensazioni quali ansia o tensione. Succede a tutti: a causa dell’ansia potremmo non ricordarci niente di una giornata intera di studio. Le mappe scuola sono creato con un concetto base di “mente sistematica”, ovvero, la mente lavora in modo sistemico integrando le due parti ed il nostro compito è proprio riuscire a far collaborare bene queste due parti. La mappa scuola dunque, per essere efficace, dovrà far si che le due parti lavorino insieme ed il punto su cui si focalizza è proprio la relazione tra elementi.

Amare una materia che prima si odiava? Si può!

Dopo aver lavorato sulla prima fase, passiamo agi ultimi passi delle mappe scuola che comprendono delle relazioni causa – effetto, che ci faranno capire il rapporto del nostro ragazzo con la scuola, l’ambiente e quella materia ostica su cui proprio non riesce a lavorare. E infine, una volta aver intuito l’amore del ragazzo verso una determinata materia, riuscire a ricreare lo stesso entusiasmo per materie che invece proprio non sopporta. Questa è, ovviamente, una grandissima semplificazione del nostro lavoro e dei concetti che stanno alla base e su cui si poggiano le nostre mappe scuola. Per approfondire l’argomento cliccate su uno dei tanti siti a disposizione e richiedete un percorso personalizzato col vostro ragazzo per risolvere una volta per tutte quel problema a scuola.